Quadri Automatici per Gruppi Elettrogeni

PROPOSTE PER RISOLVERE SITUAZIONI DI MANCANZA CORRENTE E BLACKOUT DI PICCOLA E LUNGA DURATA

QUADRI ATS    GRUPPI ELETTROGENI  SOCCORRITORI POMPE SOMMERSE    CONSULENZE A PAGAMENTO

I quadri automatici per gruppi elettrogeni permettono la continuità del servizio di energia elettrica in caso di black-out. I gruppi elettrogeni di recente costruzione sono già equipaggiati con centraline elettroniche che controllano tutte le funzioni. I quadri Bernini Design tuttavia hanno mantenuto l'elettronica necessaria per comandare i gruppi elettrogeni sprovvisti di adeguato sistema di automazione. I quadri elettrici che comprendono un controllo globale del sistema di emergenza sono spesso chiamati quadri per gruppi elettrogeni AMF (dall'inglese Automatic Mains Failure). I quadri automatici che svolgono solo la commutazione della sorgente di alimentazione dalla rete al gruppo elettrogeno sono sovente chiamati quadri gruppi elettrogeni ATS (dall'inglese Automatic Transfer Switch).  La produzione di quadri automatici gruppi elettrogeni deve inoltre essere distinta in funzione della applicazione finale. Le normative infatti sono diverse a seconda del settore di impiego. Si distinguono quadri automatici per gruppi elettrogeni per impieghi industriali, civili e telecomunicazioni. I quadri per gruppi elettrogeni per uso civile hanno una categoria, di solito nella potenza 4-6-9kVA specificatamente idonea per le abitazioni private. Permettono infatti di allacciare piccoli gruppi elettrogeni all'impianto elettrico di casa. Nel seguito di questa pagina troverete spiegazioni dettagliate in merito alle varie tipologie di quadri automatici per gruppi elettrogeni.

COME FUNZIONA UN GRUPPO ELETTROGENO DOTATO DI QUADRO DI EMERGENZA

Quadri automatici per gruppi elettrogeni per il terziario con centralina Be142

 Questi quadri elettrici per gruppi elettrogeni sono progettati per le utenze civili. Alcuni esempi sono gli esercizi commerciali pubblici, ospedali, cliniche private, aziende agricole, complesse residenziali, chalet di alta montagna. Soddisfano le normative CEI ed EN per installazione in edifici ad uso civile ed hanno la particolarità di potere essere utilizzati da personale senza competenza nel settore elettrotecnico. Le centraline utilizzate in questi quadri sono molto affidabili. Il tasso di guasto è praticamente nullo. Possono essere equipaggiate con telecontrollo GSM oppure Internet. Sono costruiti nelle potenze da 15 a 160kVA. Si adattano a qualsiasi tipo di motore diesel, benzina o gas. La centralina Be142 è consigliata nel caso di impianti critici tipo ospedali, centri di calcolo e grandi server, ponti radio-tv ed applicazioni particolari per la protezione civile. Queste centraline infatti permettono le impostazioni di sovraccarico del generatore per ogni fase.

     APRI PAGINA DESCRITTIVA       SCHEMA COLLEGAMENTO        COMPERA UN QUADRO ON-LINE

Quadri automatici per gruppi elettrogeni per case ed abitazioni

 I quadri automatici di emergenza gruppo elettrogeno per abitazioni permettono la connessione di qualsiasi tipo di gruppo elettrogeno alla rete elettrica della propria abitazione. La costituzione di questi quadri, se correttamente installati, permettono di isolare la rete pubblica e di collegare il proprio impianto elettrico. In caso di mancanza di corrente potete quindi disporre di elettricità per i servizi essenziali. La installazione deve essere eseguita da un elettricista qualificato che possa garantire la installazione del quadro in conformità alle normative vigenti in materia di sicurezza ed impiantistica elettrica. Il quadro è di colore grigio chiaro, che si accoppia con i normali quadretti per la distribuzione di energia elettrica per le abitazioni. Forniamo a scopo informativo un riepilogo delle normative di sicurezza da rispettare quando si utilizzano gruppi elettrogeni in ambito domestico.

INSTALLARE UN GRUPPO ELETTROGENO      DIMENSIONARE UN GRUPPO ELETTROGENO   COMPERA IL GRUPPO ELETTROGENO

KIT soccorritori e gruppi di continuità per pompe sommerse

Se la installazione di un gruppo elettrogeno non risulta possibile, per vari motivi, proponiamo una soluzione alternativa utilizzando UPS e GRUPPI di CONTINUITA'. La gestione del sistema è affidata al quadro EVOLVE S1 oppure S2. Il quadro S1 permette il comando di una pompa sommersa. Il quadro EVOLVE S2 dispone di una uscita ausiliaria per il comando della seconda elettropompa. Proponiamo anche gruppi UPS idonei per il funzionamento delle pompe sommerse. Potete acquistare il quadro di controllo e potete acquistare il gruppo di continuità od inverter da un altro fornitore sempre rispettando le caratteristiche elettriche richeste dalle vostre elettropompe.

APRI LA PAGINA DESCRITTIVA DEI SOCCORRITORI

Gruppi elettrogeni progettati per impieghi domestici con potenza da 3KW

 La installazione di un gruppo elettrogeno garantisce una indipendenza praticamente illimitata dalla rete elettrica. Noi forniamo i componenti necessari per avere un sistema completo. Tuttavia  non dovete dimenticare che la installazione del gruppo elettrogeno deve essere eseguita da personale competente. Forniamo guide ed assistenza telefonica, ma il collegamento all'impianto elettrico deve essere eseguito da un elettricista certifcato.

APRI LA PAGINA DEL GRUPPO ELETTROGENO PER USO DOMESTICO

bernini design centro sviluppo tecnologie

COME USARE UN GRUPPO ELETTROGENO

 Bernini Design Srl  

 Zona Industriale, 46035 Ostiglia P.IVA: 01453040204 

  MN160185 Tel 335 70 77 148   bernini@bernini-design.com

TELECONTROLLO                ELETTRONICA              CENTRALINE

stabilimanto produzione soccorritori