COSA SONO I QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI?

PRODUZIONE QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI

I quadri automatici per gruppi elettroegni permettono la continuità automatica di energia elettrica in caso di black-out. I gruppi elettrogeni di recente costruzione sono già equipaggiati con centraline elettroniche che controllano tutte le funzioni di marcia, protezione ed arresto. I quadri automatici per gruppi elettrogeni Bernini Design hanno tuttavia l'elettronica necessaria per comandare i gruppi elettrogeni sprovvisti di sistema automatico.


INSTALLA UN GRUPPO ELETTROGENO USATO

COME INSTALLARE UN GRUPPO ELETTROGENO USATOI quadri automatici per gruppi elettrogeni che comprendono un controllo globale del sistema di emergenza sono spesso chiamati quadri per gruppi elettrogeni AMF (dall'inglese Automatic Mains Failure) oppure ATS (Automatic Transfer Switch).


PRODUZIONI BERNINI DESIGN PER IL MERCATO INTERNAZIONALE

ATS PANELS


I quadri automatici per gruppi elettrogeni che svolgono solo la commutazione della sorgente di alimentazione dalla rete al gruppo elettrogeno sono sovente chiamati quadri ATS (dall'inglese Automatic Transfer Switch). Hanno per la maggior parte commutazione di tipo motorizzato. I quadri per gruppi elettrogeni di tipo AMF (automatic mains failure) hanno prevalentemente la commutazione per mezzo di teleruttori.  I quadri AMF permettono una accurata analisi della qualità della rete per fornire al carico solo condizioni adeguate di esercizio. A causa dei costi elevati, si limita la produzione di questi quadri a 60kVA. Oltre i 60KVA si utilizzano i quadri ATS.


I NOSTRI QUADRI TRASFORMANO VECCHI GENERATORI IN OTTIMI SISTEMI DI BACKUP

I NOSTRI QUADRI TRASFORMANO VECCHI GENERATORI IN OTTIMI SISTEMI DI BACKUP

La protezione del carico è garantita con altri sistemi dedicati. La produzione di quadri automatici per gruppi elettrogeni deve inoltre essere distinta in funzione della applicazione finale. Le normative infatti sono diverse a seconda del settore di impiego. Si distinguono quadri automatici per gruppi elettrogeni per impieghi industriali ed usi civili. I quadri automatici per gruppi elettrogeni per uso domestico hanno una categoria di potenza 4-6-9kVA, essenzialemnte monofase, idonea per le abitazioni private. Permettono di allacciare piccoli gruppi elettrogeni all'impianto elettrico di casa.


COME FUNZIONA UN QUADRO AVVIAMENTO AUTOMATICO GRUPPO ELETTROGENO?


CATEGORIE QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI

I nostri quadri per gruppi elettrogeni sono suddivisi in categorie. Sono progettati per gruppi elettrogeni nuovi ma si adattano a qualsiasi gruppo elettrogeno di vecchia generazione od usati. Dispongono infatti di centraline adattabili a qualsiasi tipo di motore ed alternatore. le centraline si possono programmare in fase di installazione con l'aiuto di un nostro tecnico sempre disponibile. le centraline tuttavia sono pre-programmate in fabbrica e solitamente non necessitano modifiche.


QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI A TELERUTTORE OPPURE MOTORIZZATI?

COMMUTAZIONE RETE-GRUPPO CON TELERUTTORI

La commutazione a teleruttore è fatta da una coppia di teleruttori interbloccati meccanicamente ed elettricamente. La commutazione motorizzata è fatta da un interruttore con leverismo comandato da un motore elettrico. Le posizioni delle commutazioni a teleruttore sono: OFF (nessun teleruttore attivato), GENERATORE (si attiva la bobna del KG) e RETE (si attiva la bobina del KM). Allo steeso modo l'interruttore motorizzato ha 3 posizioni: SINISTRA per il generatore, CENTRALE per la posizione OFF e DESTRA per la RETE: Lo scopo finale è uguale per tutte e due le versioni. Tuttavia ci sono pro e contro per ogni versione. Solo esperti in materia sono in grado di proporre la soluzione adeguata. Contattate Bernini Design per una consulenza.


LA COMMUTAZIONE RETE-GRUPPO ELETTROGENO A TELERUTTORE

COMMUTAZIONE RETE GRUPPO ELETTROGENO CON TELERUTTORI

I teleruttori, solitamente quadripolari, sono in sostanza dei contattori che chiudono il circuito quando la bobina di eccitazione è alimentata con tensione solitamente alternata. Per mantenere chiuso un teleruttore occorre quindi sempre fornire energia alla bobina. Questo è uno svantaggio economico. Il consumo medio è di 1oWatt per i piccoli teleruttori ma arriva a 20 watt per i grandi teleruttori. Alla fine dell'anno occorre tenere conto del costo di energia elettrica. Anche la vita delle bobine non è infinita. Quando una bobina si guasta, il teleruttore non si attiva. Per avere corrente occorre sostituire la bobina. Altro svantaggio è il costo. Il prezzo di questi teleruttori è ragionevole fino ad una potenza di 60KVA. Oltre questa soglia, il contattore è molto costoso. Ecco ad esempio i costi dei quadri con commutazione a teleruttore fino alla potenza di 60kVA. Il grande vantaggio dei quadri ATS a commutazione con teleruttori, spesso chiamati QUADRI AMF, è la capacità di un controllo granulare del carico. Possono quindi intervenire nel commutare la rete ed il generaorre in funzione di complesse impostazioni di temporizzatori e soglie prioritarie. Per questo motivo i quadri dotati di commutazione rete-gruppo elettrogeno a teleruttore vengono chiamati AMF (Automatic Mains Failure). Con questa denominazione si enfatizza la complessià delle funzioni da espletare in caso di blackout. Questi sono i quadri usualmente installati nel 90% dei casi quando le potenze in gioco sono al massimo 60kVA.


PREZZI QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI SERIE BE242

IVA E TRASPORTO COMPRESI

COMMUTAZIONE CON TELERUTTORI
KVA/Ac1 PREZZO cm kg
15/30A 799€ 50x40x21 14
25/45A 878€ 50x40x25 16
40/63A 1080€ 70x50x25 22
60/100A 1400€ 70x50x25 28

LA COMMUTAZIONE RETE-GRUPPO ELETTROGENO MOTORIZZATA

Quando le correnti in gioco sono superiori a 100 Ampere conviene usare la commutazione motorizzata. Quando si gestiscono potenze elevate non occorre un controllo particolare tipo AMF. In sostanza si tratta di grandi impianti in cui ci sono una serie di piccoli quadri di automazione che si occupano della protezione granulare delle utenze. In pratica si ha un grande quadro ATS dotato di commutazione motorizzata ed alcuni quadri AMF dotati di commutazione a teleruttore.

COMMUTAZIONE RETE-GRUPPO DI TIPO MOTORIZZATO

Il quadro ATS motorizzato, non è molto flessibile dal punto di vista del funzionamento. I movimenti sono garantiti da motori a corrente alternata. Se nel bel mezzo della attivazione si presenta una anomalia, le attuazioni potrebbero avere dei problemi. Certo ci sono soluzioni opzionali con motori in corrente continua. Tutto ovviamente è fattibile per impianti particolari ove non ci sono limiti di spesa. Il nostro segmento di mercato non prevede la produzione di questi sistemi molto costosi che richiedono una manutenzione particolare. Il vantaggio della commutazione rete-gruppo motorizzata è la possibilità, aprendo il quadro elettrico, di attivare manualmente la posizione rete, OFF oppure generatore.


FORNIAMO VERSIONI CON IL DIRETTO COMANDO MANUALE DELLA COMMUTAZIONE

VANTAGGI DELLA COMMUTAZIONE MOTORIZZATA.jpg

In sostanza, in caso di guasto grave, non si rimane mai 'a piedi'. Altro vantaggio è il prezzo contenuto anche per versioni con correnti superiori a 250 ampere. Un equivalente quadro a teleruttori costerebbe il doppio. Da ultimo menzioniamo la economicità di esercizio. Una volta che l'interruttore è in posizione non ci sono consumi di corrente rilevanti. Unico consumo sono 2 Watt di consumo della centralina elettronica Be242.


PREZZI CON COMMUTAZIONE MOTORIZZATA 

 IVA E TRASPORTO COMPRESI

SU RICHIESTA FINO A 1250A
KVA/Ac1 PREZZO cm kg
80/125 1200€ 80x60x30 34
100/150A 1400€ 80x60x30 38
130/200A 1630€ 80x60x30 44
160/250A 1880€ 80x60x30 48

QUADRI TELECONTROLLO GRUPPI ELETTROGENI

Quando gestite gruppi elettrogeni a noleggio è indispensabile avere il controllo 24 ore su 24 della propria flotta. Offriamo soluzioni chiavi in mano oppure equipaggiamenti necessari per una dotazione altamente affidabile.

telecontrollo gruppi elettrogeni

Vedi la pagina dei quadri per gruppi elettrogeni da utilizzare in ambito industriale. soluzioni professionali con commutazione a teleruttori oppure interruttori di scambio motorizzati. Supportano il telecontrollo da remoto per mezzo di gsm, modbus oppure tcp-ip equipaggiati con la centralina Bek3.

QUADRI AUTOMATICI CON TELECONTROLLO

Quadri Automatici Gruppi Elettrogeni Industriali


QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI USO CIVILE

Vedi la pagina dei quadri per gruppi elettrogeni utilizzabili per hotels, centri di calcolo, chalet di montagna, ripetitori telefonici ed applicazioni generiche. affidabili e semplici da usare equipaggiati con la centralina ats be242.

QUADRI ATS USO CIVILE

QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI USO CIVILE


QUADRI AUTOMATICI PER GRUPPI ELETTROGENI MONOFASI

Vedi la pagina dei quadri per gruppi elettrogeni tipo evolve e tipo conect ideali per la tua casa. Sono progettati esclusivamente per utilizzo in abitazioni con potenze nominali di 6kw. Possono essere dotatio di telecontrollo gsm. il quadro conect, inoltre si collega anche ai gruppi elettrogeni portatili.

QUADRO ATS CONECT

QUADRO CONECT PER PICCOLI GENERATORI MONOFASI

QUADRI AUTOMATICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Questi quadri automatici pur appartenendo alla categoria dei quadri per gruppi elettrogeni sono adattabili agli impianti fotovoltaici. Hanno larga flessibilità di impiego: possono essere di ausilio alla ricarica delle batterie oppure possono essere usati come ATS per la commutazione tra impianto solare e rete pubblica.

QUADRI ATS PER IMPAINTI FOTOVOLTAICI

QUADRI ATS PER IMPIANTI SOLARI


ACCESSORI PER QUADRI AUOTMATICI GRUPPI ELETTROGENI

CARICABATTERIE AUTOMATICI

Caricabatterie automatici idonei per il funzionamento in quadri elettrici di automazione. Versioni a 12V e 24V. Soluzioni per impianti antincendio UNI94xx ed NFPA20.

CARICABATTERIE AUTOMATICI PER QUADRI ELETTRICI


BERNINI DESIGN SRL

ZONA INDUSTRIALE

46035 OSTIGLIA

ASSISTENZA

335 70 77 148

ATTREZZATURE USATE