Schema Elettrico Quadro ATS

LO SCHEMA DI PRINCIPIO DEL QUADRO ATS CONSISTE IN DUE CONTATTORI CHE PERMETTONO DI AVERE ENERGIA ELETTRICA IN CASA DALLA RETE O DAL GENERATORE; MAI CONTEMPORANEAMENTE. QUESTA PAGINA SI CONCENTRA SUGLI ATS PER USO DOMESTICO, UTILIZZATI PER DARE CORRENTE ELETTRICAALLA VOSTRA ABITAZIONE. PER CAPIRE I DETTAGLI TECNICI IN MODO APPROFONDITO CONSIGLIAMO I SEGUENTI DOCUMENTI

COME INSTALLARE UN GRUPPO ELETTROGENO (ITALIANO)

THE BASIC OF ATS CONTROL PANELS  (INGLESE)

 

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO ATS

Prima di analizzare lo schema elettrico occorre chiarire il principio di funzionamento. In condizioni di presenza rete l'energia elettriche alle vostre utenze '4' e '5' è fornita dalla rete elettrica '3' che transita per il quadro ATS '2'. In caso di mancanza rete il quadro ATS '2' isola (separa) il vostro impianto elettrico dalla rete. Quando il generatore '1' di tipo automatico o portaile è in funzione, potete ottenere elettricità per mezzo del quadro ATS '2'. Il termine ATS significa INTERRUTTORE DI TRASFERIMENTO AUTOMATICO. In altre parole un dispositivo che automaticamente esegue il passaggio dalla rete al vostro generatore, e viceversa, in modo automatico. Un quadro ATS di base e semplice, si occupa di trasferire al vostro impianto elettrico la energia elettrica presente nella rete o nel generatore. SEMPLIE DA DIRE, ma veramente complesso nei dettagli se si desidera una soluzione realmente professionale ed efficiente.

CI SONO QUADRI ATS E QUADRI ATS.................

Come in tutte le cose c'è il principio di afre le cose semplici, complesse, economiche, affidabili, professionali, hobbistiche, professionali, per uso civile, industriale etc. Di per se l'ATS sono due 'INTERRUTTORI' che lavorano indipendentemente ma solo uno per volta. Mai si attivano contemporaneamente: o si attiva il contattore di rete o si attiva il contattore del generatore. Possono essere disattivati contemporaneamente in caso di mancanza di tutte e due le sorgenti di alimentazione oppure per scelta momentanea dell'utente. La qualità di un ATS dipende dagli aspetti tecnici dei materiali costitutivi. dalla robustezza e consistenza delle parti elettriche ma anche dal modo in cui i contattori vengono comandati. In questo caso una buona elettronica di comando permette una sicurezza di funzionamento, una sicurezza per l'utente, una sicurezza per le utenze collegate ed una affidabilità a lungo termine. Nella immagine a fianco il modulo ATS interno del quadro EVOLVE corredato di protezioni da sovratensione, protezioni da sovracorrente, fusibili ad alta tensione per la protezione da fulmini, connettori di bypass ad estrazione da 63A.

ADDENTRANDOSI DEL QUADRO ATS

Lo schema elettrico di base di un quadro ATS comprende le seguenti parti.
[1] circuito di lettura tensione di rete [2]/[12] fusibili di protezione [3] pannello ATS [1] logica di cotrollo [5] rele di comando contattori [6] teleruttore di rete [7] morsetti connessioni rete [8] contattore generatore [9] morsetti connessione alla casa [10] sensore di corrente [11] circuiti misura del generatore [13] connessione al generatore [14] motore gruppo elettrogeno [15] generatore [16] unità di controllo del motore e generatore [17] sensori parametri meccanici del motore [18][19][20][21] circuiti ausiliari di comando e controllo [22] [23] interfaccia utente, pulsanti, interrutori e display.
La parte strettamente considerata ATS è contenuta nelriquadro delineato in verde.  La parte vera e propria denominata ATS di per sè è infine una piccola parte, ma ovviamente indispensabile, di un quadro di intervento automatico per gruppo elettrogeno di tipo domestico. Nei piccoli quadri commerciali ATS molte parti interne indicate in figura sono omesse per motivi economici. Questo porta un calo evidente di prestazioni di funzionamento. Spesse volte per ragioni economiche c'è un semplice cavetto che permette il comando di marcia ed arresto del generatore. Spesso manca il controllo intelligente con le dovure temporizzazioni nella gestione dei contattori di rete e  generatore

COME FUNZIONA UN ATS COSTRUITO A REGOLA D'ARTE

SCHEMI CONNESSIONE QUADRI ATS DI MERCATO

I comuni quadri ATS per uso domestico di tipo PRAMAC, HYUNDAI ed altri ancora sono di semplice ed affidabile costituzione e comprendono una semplice cassa metallica con due contattori ed una semplice logica di controllo. Questi quadri sono raccomandati per impieghi hobbistici in cui si usa il generatore per scopi di svago od alimentare utenze di scarsa importanza come pompe per irrigazione, condizionatori, piccole stufe elettriche. Le istruzioni di funzionamento sono banali e comprensibili da tutti. Questi quadri si collegano per mezzo di un 'CORDONE OMBELICALE' ad una presa solitamente denominata 'ATS'. Occorre fare molta attenzione poichè il connettore è di fragile costituzione ed utilizzando parti metalliche è molto facile creare corto circuiti alla batteria. Seguendo i link sottoindicati potete avere accesso alle connessioni solitamente utilizzate.

COLLEGAMENTO DEI QUADRI ATS HYUNDAI

COLLEGAMENTO DEI QUADRI ATS HONDA

COLLEGAMENTO DEI QUADRI ATS PRAMAC

SCHEMI CONNESSIONE QUADRI ATS EVOLVE

I quadri ATS tipo EVOLVE sono qadri ATS universali che coprono il 100% delle necessià dei quadri intervento automatico nella fascia 3kW...9kW di tipo monofase. La connessione è per mezzo di connettori estraibili sia per il comando motore sia per le parti a tensione di rete e generatore. La interfaccia di comando del motore è per mezzo di rele. Potete collegare qualsiasi tipo di motore a gas, diesel o benzina.  Su richiesta è pssibile fornire il quadro completo di cavo e connettore idoneo alla connessione di un generatore di costruzione PRAMAC, HYUNDAI, SDMO, HONDA od altro ancora. Il quadro EVOLVE permette anche di acquisire le informazioni relative alla pressione olio, temperatura e livello carburante. Il quadro ATS PRESENTA inoltre una ricca dotazione di connessioni per il comando del quadro a distanza. Maggiori dettagli dello schema sono contenute nel seguente manuale

Quadro ATS Evolve Manuale Installatore

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *